Sandro Principe (capogruppo Pd Calabria) sputa al giornalista Antonio Ricchio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 gennaio 2014 14:18 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2014 14:18
Sandro Principe

Sandro Principe

CATANZARO – Il giornalista gli si è avvicinato per salutarlo e lui, per tutta risposta, gli ha sputato. Protagonista del gesto, avvenuto durante la presentazione del candidato dei renziani alla segreteria regionale del Pd, è Sandro Principe, capogruppo Pd in consiglio regionale e sindaco di Rende. La sua vittima è invece Antonio Ricchio, cronista del Corriere della Calabria.

Principe nega di aver sputato al cronista e se la prende col giornale che attaccherebbe sistematicamente il Pd  ma sono diversi i colleghi di Ricchio che confermano la versione del cronista. Nessuna reazione dal Pd calabrese mentre Ricchio viene difeso da un comunicato della redazione del suo giornale firmato dal direttore:

“Il comitato di redazione del Corriere della Calabria esprime la più ferma condanna per quanto accaduto al collega Antonio Ricchio e stigmatizza un atteggiamento che squalifica un intero partito che attualmente rappresenta la maggiore formazione presente in consiglio regionale. Un gesto vergognoso che, a prescindere da qualsiasi motivo specifico – la probabile reazione a un pezzo a lui poco “gradito” firmato dal collega –, non tiene conto né del diritto di cronaca universalmente riconosciuto ai giornalisti, né soprattutto è consono al ruolo istituzionale che Principe riveste. Diviene piuttosto il segnale pericoloso dell’arroganza e del disprezzo del nostro ruolo, a cui questa classe politica ci ha da tempo abituato.”

Parole dure su principe arrivano da un esponente di punta del Pd, Pippo Civati: 

“Questa è grossa e inaccettabile. La mia totale solidarietà a Ricchio e ai giornalisti calabresi”