Sanità: Marcello Pittella, il presidente della regione Basilicata ai domiciliari

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2018 10:31 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2018 10:35
Sanità: Marcello Pittella, il presidente della regione Basilicata ai domiciliari (foto Ansa)

Sanità: Marcello Pittella, il presidente della regione Basilicata ai domiciliari (foto Ansa)

ROMA – Il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella (Partito Democratico), accusato di falso e abuso di ufficio, è agli arresti domiciliari. La Guardia di Finanza, come riposta l’Ansa, ha eseguito [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] altre 29 misure restrittive nell’ambito di un’inchiesta sul sistema sanitario lucano.

Trenta in totale le misure cautelari.

Misure restrittive effettuate nell’ambito di un’operazione sul sistema sanitario in Basilicata.  Le persone coinvolte sono accusate “a vario titolo a reati contro la Pubblica amministrazione”.

L’attività “vede impegnati, allo stato, circa cento tra uomini e donne delle Fiamme Gialle”.

Agli arresti domiciliari anche il direttore generale dell’Asl di Bari, Vito Montanaro e il responsabile dell’anticorruzione della stessa Asl, l’avvocato Luigi Fruscio di Barletta.

A quanto riferisce l’Ansa a quest’ultimi, entrambi agli arresti domiciliari, viene contestato un episodio di abuso d’ufficio. Episodio legato ad un presunto concorso truccato alla Asl di Matera. Pittella è agli arresti domiciliari nella sua casa di Lauria, in provincia di Potenza. All’Ansa, persone vicine al governatore hanno definito la sua posizione nella vicenda “surreale”.