Sanità Puglia, no al piano di rientro. Vendola: “Siamo osservati speciali”

Pubblicato il 29 luglio 2010 19:44 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2010 20:03
vendola

Nichi Vendola

”Non so se essere lusingato o turbato dalla constatazione della condizione di ‘osservato speciale’ che è riservata alla Regione Puglia, unica Regione che oggi non ha potuto firmare il Piano di rientro sanitario proposto dal governo perché il ministro Tremonti ha ritenuto di prendere tempo per ulteriori approfondimenti”. Lo ha detto poco fa all’ANSA il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola (Sel), a proposito della decisione presa dal ministro dell’Economia sul Piano di rientro sanitario pugliese.

”Il ministro – prosegue Vendola – mi ha cortesemente informato di questa sua decisione assunta mentre io ero già al tavolo del ministero della Salute pronto a firmare un Piano di rientro che giudicavo pesantissimo per il nostro territorio ma tuttavia decisivo ai fini della acquisizione di fondamentali risorse, quasi 500 milioni di euro, che la Regione Puglia vanta come crediti dallo Stato”. ”Ho fatto presente a Tremonti – aggiunge Vendola – che siamo alle ultime ore utili per firmare questo Piano e lui mi ha comunicato l’intenzione di portare in Consiglio dei ministri, nella riunione di domani, una proposta di decreto legge che sposti i termini previsti dalla legge”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other