Santanchè: "Il pm del processo Mills abbia la dignità di dimettersi"

Pubblicato il 15 Maggio 2012 15:38 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2012 16:11

ROMA, 15 MAG – ''Oggi abbiamo scoperto che un pm, dott. De Pasquale, ha inutilmente e con colpa, come sostiene il suo collega giudice, messo sotto processo il presidente del Consiglio in carica creando cosi' un grave danno ad un governo legittimamente eletto, all'immagine ed alla credibilita' di un intero paese''.

Cosi' Daniela Santanche' commenta le motivazioni sulla sentensa Mills. ''Mi chiedo – dice – come sia possibile che quel Pm non abbia la dignita' di dimettersi o che chi di dovere non ne disponga l'immediata rimozione. Altro che spread! Se tutto cio' avvenisse saremmo un paese credibile e serio'', conclude Santanche'.