Santanchè: "No a patti con chi vuole il Pdl morto"

Pubblicato il 13 Novembre 2011 16:24 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2011 16:28

ROMA ''In politica si può fare tanto ma non tutto. Per esempio, non si può stare insieme in Parlamento con quei mascalzoni che hanno prima organizzato e poi gioito per le violente ed odiose manifestazioni davanti ai palazzi delle istituzioni. Mi auguro che quello che è successo sabato sera ci faccia riflettere prima di stringere patti con chi vuole vedere morti Berlusconi e il Pdl''. Lo dichiara Daniela Santanchè, leader del Movimento per l'Italia.