Regione Sardegna, mozione di sfiducia a Cappellacci per lo “scandalo eolico”

Pubblicato il 20 luglio 2010 22:21 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2010 22:28

Sarà depositata il 21 luglio dall’opposizione di centrosinistra la mozione di sfiducia nei confronti del governatore della Sardegna Ugo Cappellacci, coinvolto nello scandalo dell’eolico nell’isola.

Il documento, che contiene una valutazione soprattutto politica dell’operato del presidente e della sua Giunta, è stato limitato per tutta la giornata dai consiglieri regionali della minoranza.

E’ improbabile, perché non ci sono i tempi tecnici, che la mozione possa essere discussa in Aula già venerdì 23 luglio, giorno in cui è stato convocato il Consiglio regionale in seduta straordinaria per l’esame di una mozione proposta dalla maggioranza.

Il documento verrà comunque presentato ufficialmente venerdì all’Assemblea sarda, ma per la discussione si dovrà aspettare la prossima settimana, non oltre però i 10 giorni successivi alla presentazione del testo.