Scelta Civica, Mario Monti vara organigramma sul modello del “governo ombra”

Pubblicato il 7 Giugno 2013 22:13 | Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2013 22:16

Scelta Civica, Mario Monti vara organigramma sul modello del "governo ombra"ROMA – Dopo il Pci di Achille Occhetto nel 1989, e il Pd di Walter Veltroni nel 2008, ora è la volta di Mario Monti: il leader di Scelta Civica ha definito l’organigramma di Scelta Civica sul modello di una compagine ministeriale, dando vita ad una sorta di “governo-ombra”, con alcuni nomi, come quelli di Renato Balduzzi, Mario Catania e Corrado Clini, che hanno fatto parte del vero esecutivo del professore (esperienza chiusa il 27 aprile scorso).

Alle Riforme istituzionali è stato chiamato Renato Balduzzi, agli Affari europei Alessandro Maran, alla Giustizia Andrea Mazziotti, alla Difesa Domenico Rossi, al bilancio Linda Lanzillotta, alle Finanze Enrico Zanetti, all’Istruzione Stefania Giannini, alla Ricerca Ilaria Capua, al Turismo Bruno Molea, all’Ambiente Corrado Clini, ai Trasporti Roberta Oliaro, all’Informazione Mario Marazziti, allo Sviluppo Paolo Vitelli, all’Agricoltura Mario Catania, alla Sanità Giovanni Monchiero, al Lavoro Irene Tinagli, al Welfare Giuliano Cazzola, alla Funzione Pubblica Pietro Ichino, agli Affari sociali Gianpiero Dalla Zuanna, alle Pari opportunità Ida Germontani.