Sciogliere una sola Camera, il Quirinale: “La decisione spetta al presidente della Repubblica”

Pubblicato il 15 Novembre 2010 9:37 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2010 9:38

Giorgio Napolitano

Sull’ipotesi di sciogliere una sola Camera, lanciata dal presidente del Consiglio Berlusconi, Napolitano non ha espresso una posizione ufficiale. Silenzio dal Quirinale ma, ricostruisce il Corriere della Sera, il presidente della Repubblica in queste ore si limiterebbe a ricordare la Costituzione. In particolare, l’articolo 88. In caso di caduta del governo: “il presidente della Repubblica può, sentiti i loro presidenti, sciogliere le Camere o anche una sola di esse”.

Un potere che, appunto, spetta al Colle e nessun altro: “Ogni decisione relativa a quell’articolo è di esclusiva competenza del capo dello Stato, che intende esercitarla rigorosamente”. Questo sarebbe l’unico, stringato, comunicato ufficiale del Quirinale.