Sciopero tir, il governo anticipa il recupero veloce delle accise

Pubblicato il 21 Gennaio 2012 14:48 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2012 14:55

ROMA – Anticipo del recupero delle accise per gli autotrasportatori: la disposizione approvata ieri in Cdm – spiega una nota di Palazzo Chigi – ''garantirebbe la pace sociale nel settore dell'autotrasporto che in caso di fermo determinerebbe effetti negativi sul Pil con una incidenza di riduzione pari all'1% settimanale; la norma ha un costo per la finanza pubblica pari a 29 milioni di euro, gia' coperto con le risorse destinate al settore''.

In particolare nel testo entrato ieri in Cdm si prevede che le richieste di rimborso debbano essere presentate entro il mese successivo alla scadenza di ciascun trimestre solare e non piu' in unica soluzione annuale al 30 giugno dell'anno successivo. Si consente, inoltre, la fruizione del credito entro il 31 dicembre dell'anno solare successivo a quello in cui e' sorto il diritto allo stesso.

La proposta normativa, infine, prevede che, a partire dal corrente anno, non si applichi il limite annuale di 250.000 euro per l'utilizzo in compensazione dei crediti d'imposta derivanti dal riconoscimento di agevolazioni concesse alle imprese.