Sciopero tir, Scopelliti: “Il governo ha penalizzato il settore”

Pubblicato il 31 Gennaio 2012 20:33 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2012 20:39

CATANZARO – ''Porteremo a Roma le istanze degli autotrasportatori calabresi. Le scelte del Governo Monti hanno penalizzato questo settore. Chiederemo un impegno maggiore e piu' concreto''. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, che insieme al consigliere delegato per i Trasporti, Fausto Orsomarso, ha incontrato una delegazione degli autotrasportatori calabresi.

''Si e' trattato di un confronto – informa una nota dell'Ufficio stampa della Giunta regionale – sui temi del momento dopo la recente protesta dei lavoratori del comparto. Gli autotrasportatori hanno manifestato apprezzamento per la fase di ascolto della Regione Calabria, che, pur non avendo competenze dirette in materia, si e' fatta carico dei problemi per rappresentarli ai tavoli romani''.

Nel corso dell'incontro alcuni delegati hanno sottolineato che e' ''la prima volta nella storia dell'autotrasporto calabrese che si possono discutere le problematiche del settore, convinti che sara' fatto tutto il possibile per individuare le soluzioni''.

Nel corso della riunione i lavoratori hanno ringraziato il consigliere Orsomarso per la solidarieta' manifestata nei giorni dei blocchi.