Scudo fiscale. Napolitano firma: “Non punibilità non è amnistia”

Pubblicato il 2 Ottobre 2009 19:27 | Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2009 20:00

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, promulgherà la legge che contiene le norme sullo scudo fiscale. In una nota il Quirinale spiega che  «la disciplina piu’ correttamente avrebbe dovuto trovare collocazione nel testo originario del decreto-legge anticrisi». Ma sottolinea anche che «la legge prevede la punibilità di tutti i reati strumentali all’evasione fiscale».

«La previsione di ipotesi di non punibilità subordinata a condotte dirette ad ottenere la sanatoria di precedenti comportamenti non è ritenuta qualificabile come amnistia in base a ripetute pronunce della Corte Costituzionale, da ultimo con ordinanza 9 aprile 2009 n.109», fa sapere il Capo dello Stato in merito alle norme sullo scudo fiscale.