Scuola, basta supplenze: docenti assunti per evitare “vacanze”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 settembre 2014 11:28 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2014 11:28
Scuola, basta supplenze: docenti assunti per evitare "vacanze"

Scuola, basta supplenze: docenti assunti per evitare “vacanze”

ROMA – Scuola, basta supplenze. Le Linee guida del governo Renzi, pubblicate sul sito del governo, prevedono di garantire alle scuole, grazie al piano di assunzioni, un team stabile di docenti per coprire cattedre vacanti, tempo pieno e supplenze, in modo da assicurare la continuità didattica.

Dal 2015 sarà online un registro nazionale degli insegnanti per aiutare i presidi a migliorare la propria squadra e l’offerta formativa. Online verranno messi anche i dati di ogni scuola (budget, valutazione, progetti finanziati).

L’Esecutivo intende anche coinvolgere presidi, docenti, amministrativi e studenti per individuare le 100 procedure burocratiche più gravose per la scuola e abolirle.