Scuola, Gelmini: “Chi protesta manda i figli alle private”

Pubblicato il 13 Marzo 2011 21:34 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2011 21:34

Mariastella Gelmini

MILANO – Accusa di protestare a difesa della scuola pubblica e poi di mandare i propri figli nelle scuole paritarie, il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, intervistata da Fabio Fazio durante la registrazione della trasmissione ‘Che tempo che fa’.

“Molti di quelli scesi in piazza per la scuola pubblica poi mandano i figli alle paritarie – ha affermato il ministro – La trovo una incongruenza e forse vuol dire che non hanno poi tutta questa fiducia nella scuola pubblica”. Gelmini e’ anche intervenuto sulla manifestazione di ieri a difesa della Costituzione ed ha detto: “E’ stata una manifestazione legittima, ma che nasce su un presupposto sbagliato e cioe’ l’idea che il governo abbia attaccato la scuola pubblica e la Costituzione. Sulle parole di Berlusconi c’e’ stato un equivoco che adesso e’ stato chiarito”.
Il ministro ha riposto poi agli attacchi che l’accusano di voler tagliare i fondi alla scuola pubblica e afferma: “La sinistra sostiene che il problema della scuola sono i tagli – ha detto – ma io ho tagliato gli sprechi. La spesa nella scuola e’ aumentata e non diminuita negli ultimi dieci anni”.