Scuola, ministro Carrozza: “Basta studenti che a 25 anni non hanno mai lavorato”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 settembre 2013 10:53 | Ultimo aggiornamento: 8 settembre 2013 10:54
Scuola, ministro Carrozza: "Basta studenti che a 25 anni non hanno mai lavorato"

Maria Chiara Carrozza (Foto Ansa)laurea,

CERNOBBIO – “Non voglio più che gli studenti italiani arrivino a 25 anni senza aver mai lavorato un solo giorno nella loro vita”. Maria Chiara Carrozza, il ministro dell’Istruzione, lo ha dichiarato nel suo intervento al Forum Ambrosetti in corso a Cernobbio. Un lungo applauso, racconta chi era presente, al termine del discorso del ministro.

La Carrozza già in un’intervista a Repubblica del 7 settembre aveva ribadito la necessità di stage prima della maturità, affinché gli studenti non arrivino alla fine del loro percorso di studi del tutto privi di qualsiasi esperienza lavorativa:

“L’Italia non dovrà mai più sfornare un laureato che a 25 anni non ha mai fatto un lavoro, neppure il cameriere. Le multinazionali oggi assumono laureati su tre criteri: primo, chi ha chiuso l’università in tempo. Secondo, chi ha fatto l’Erasmus. Terzo, chi ha fatto stage o lavori. Con il decreto del Fare abbiamo già introdotto i tirocini formativi da 400 euro al mese in azienda. Metà li paga lo Stato, metà il privato. Inizieremo nel 2014”.