Scuola, salta la legge Renzi e saltano le 100mila assunzioni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2015 19:44 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2015 20:13
Scuola, Renzi: "100mila assunzioni rimandate di un anno per i troppi no"

Scuola, Renzi: “100mila assunzioni rimandate di un anno per i troppi no”

ROMA – Troppi emendamenti, troppi “no”, troppi strappi: Matteo Renzi scarica sull’opposizione (parlamentare, interna al Pd, di piazza e sindacale) il rinvio di un anno delle 100mila assunzioni nella scuola. 

Gli aspiranti prof ci speravano, mancano poche settimane a settembre. Ma niente da fare, salta la legge e saltano anche le assunzioni:

“Quest’anno con tremila emendamenti in commissione non si riesce ad assumere i 100mila a settembre. Le scelte dell’opposizione hanno come conseguenza che il provvedimento non riuscirà ad entrare in vigore in tempo per settembre”. Così ha detto Renzi a Porta a Porta.

Faccio tesoro del suggerimento di Lula: se sei convinto di aver ragione ma hai l’opinione pubblica contro fai una conferenza nazionale, racconti la tua proposta, ascolti le critiche e poi decidi. A inizio luglio faccio una conferenza sulla scuola, sento tutti, dai sindacati alle famiglie per un giorno e dopo si decide”, ha concluso Renzi.