Scuola: rete degli studenti in piazza il 12 marzo per il “Costituzione day”

Pubblicato il 28 febbraio 2011 18:12 | Ultimo aggiornamento: 28 febbraio 2011 18:30

ROMA – La Rete degli studenti sara’ in piazza il 12 marzo per il Costituzione day. ”Le ultime dichiarazioni del presidente del consiglio sulla scuola pubblica sono sconcertanti, siamo stanchi di sentire continuamente Berlusconi e i suoi ministri attaccare e distruggere la scuola e l’università tagliando tutti i finanziamenti, approvando riforme che ne destrutturano il carattere pubblico e avendo la faccia tosta di parlare di merito e qualità. L’attacco alla scuola – prosegue la nota – è l’ennesimo di una lunga serie di tentativi di smantellamento del nostro sistema democratico”.

”Ogni giorno ormai sentiamo calpestata e negata la nostra Costituzione, che per chi governa solo per sé diventa un problema, tanto da dover continuamente prendere di mira i pilastri e i valori su cui si basa. Come studentesse e studenti e come cittadini crediamo che sia arrivato il momento di smetterla, da mesi continuiamo a mobilitarci e il 12 marzo saremo di nuovo in piazza, per difendere la dignità e i diritti dell’Italia, per difendere la scuola e l’università pubblica, per gridare che questo paese non è più disposto a sentire quelle parole e a vedere negata e stravolta la Costituzione Italiana. Bisogna ripartire dai saperi e dalla Costituzione per rimettere in piedi il nostro Paese”, conclude la Rete.