Voci da Palazzo Chigi: “Sortino al posto di Malinconico?”

Pubblicato il 11 Gennaio 2012 18:39 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2012 18:49

Mentre nelle segrete stanze di Palazzo Chigi le acque sono in fermento per il successore di Carlo Malinconico alla carica di sottosegretario con delega all’Editoria, sono arrivate indiscrezioni che danno credibilità alla candidatura di Sebastiano Sortino.

I giornali del mattino avevano ventilato alcune ipotesi: quella di spostare Paolo Peluffo dalla incomprensibile carica di sottosegretario alla Comunicazione all’incarico di sottosegretario nello stesso dipartimento di cui ai tempi del governo Prodi era stato direttore generale, senza peraltro lasciare negli editori e nei giornalisti  e nei poligrafici un ricordo particolarmente entusiasmante.

Altra ipotesi era che le deleghe passassero al primo ministro Monti oppure al sottosegretario in primis Antonio Catricalà. Invece nel pomeriggio di mercoledì 11 gennaio il nome di Sortino ha cominciato a circolare con insistenza.

Il sito di Italia Oggi, ad esempio, ha scritto: “Ha una profonda conoscenza dei meccanismi editoriali, non solo per le funzioni da lui sinora svolte ma anche perché ha sovente partecipato ai lavori degli organismi internazionali di punta del settore, nell’ambito della continua analisi dei vertiginosi processi di innovazione tecnologica che costituiscono lo specifico dell’odierna multimedialità”.