Senato, 18 della maggioranza contro la riforma Renzi: rischi per il voto d’Aula

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2014 15:07 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2014 15:09
Senato, 18 della maggioranza contro la riforma Renzi: rischi per il voto in Aula

Il Senato

ROMA –  Dopo l’immunità dei senatori a dividere la maggioranza adesso è la loro elettività: 35 senatori, di cui 18 della maggioranza (16 del Pd, più Mario Mauro ed Enrico Buemi) hanno depositato un sub-emendamento che ripropone il Senato elettivo. Si tratta di una fronda trasversale tornata alla carica con un sub-emendamento di Vannino Chiti.

A rischio non è tanto il voto in Commissione quanto  quello in Aula, dove il governo Renzi ha ottenuto 169 voti al momento della fiducia. Se i 18 non votassero diventerebbero determinanti i voti degli altri partiti, come Forza Italia e Lega Nord.