Senato: rinviato esame del Lodo Alfano bis, il Pdl spera in un accordo con i finiani

Pubblicato il 21 Settembre 2010 18:03 | Ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2010 20:29

Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano

Salta l’esame del Lodo Alfano previsto per domani pomeriggio alla commissione Affari Costituzionali del Senato dove sarebbero dovute cominciare le votazioni sullo scudo giudiziario che sospende i processi per le alte cariche dello Stato e i ministri ma non per i presidenti delle Camere. Un breve comunicato della commissione informa che l’agenda dei lavori per mercoledì è cambiata e verranno esaminati altri provvedimenti.

L’inizio dell’ esame del ddl costituzionale, come riferisce l’Ansa, è legato all’esito dei contatti in corso tra Pdl e i finiani alla Camera. In giornata era già aleggiata l’ipotesi di un rinvio dell’esame del provvedimento in caso di un prolungamento delle trattative tra il ministro della Giustizia Angelino Alfano, il responsabile giustizia Niccolò Ghedini e il presidente della Commissione Carlo Vizzini da una parte e Giulia Bongiorno, presidente della Commissione Giustizia della Camera, e il capogruppo di Montecitorio del Fli, Italo Bocchino dall’altra. Del Lodo Alfano si tornerà a discutere in commissione Affari Costituzionali la prossima settimana, sempre che ci sia una fumata bianca sulle trattative.