Sicilia: Tony Rizzotto eletto, Salvini entra per la prima volta in un Consiglio del Sud

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 novembre 2017 8:37 | Ultimo aggiornamento: 8 novembre 2017 8:37
salvini-catania

Matteo Salvini commenta l’elezione del suo Rizzotto in Sicilia

PALERMO – Tony Rizzotto di Noi Con Salvini entra all’assemblea regionale siciliana. Di fatto è il primo “leghista” ad entrare in un consiglio regionale del Sud. E questo riempie d’orgoglio ovviamente il leader della Lega. Salvini da parte sua ha incontrato il neo governatore Musumeci, auspicando che apra un dialogo (su alcuni temi) anche con M5s.

“Presidente auguri…”. Così Salvini saluta all’aeroporto di Catania il governatore eletto della Sicilia, Nello Musumeci, apparso molto stanco. Seguono abbracci e strette di mano in un clima festoso e di serenità. Poi si appartano per parlare. Al bar dello scalo prendono un caffè. Alla domanda del barista “volete un arancino?”, Musumeci e Salvini sorridono e replicano: “no, grazie, basta arancini…” e ordinano una brioche che dividono tra loro. Un viaggiatore li saluta e chiede a Musumeci, “e Salvini?”, e lui pronto: “quelli della Lega sono tra i nostri migliori amici”

“Faccio bene a non stare a casa e a fregarmene, in barba a quelli che me lo dicono, se poi questo è il risultato della Lega. Nello Musumeci è un compagno di viaggio importante sia per Zaia che per Maroni. Un asse tra Lombardia, Veneto e Sicilia sulle cose da fare e sui programmi io penso che possa fare solo del bene”. Così Salvini ha commentato da Catania l’esito del voto delle Regionali in Sicilia, dove per la prima volta entra all’Ars. “L’appello che faccio a tutti gli amministratori locali lo faccio adesso – ha sottolineato Salvini – tra tre mesi, in campagna elettorale non vale più. Quindi chiunque sia sindaco, assessore o consigliere comunale, meglio se di liste civiche, che vuole fare parte del progetto della Lega parli adesso o taccia per sempre. Le conversioni ad un mese dalle liste non mi entusiasmano…”