Sicurezza/ scontro alla Camera fra Franceschini e Maroni

Pubblicato il 14 maggio 2009 13:05 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2009 17:02

Scontro verbale in aula a Montecitorio tra il segretario Pd, Dario Franceschini e il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, quando il primo nel suo intervento sul ddl sicurezza ha ricordato la vicenda dei cosiddetti ‘bambini invisibili’, a quanto riferisce l’Agi.

Maroni non ci sta e risponde dai banchi del governo, Franceschini si interrompe e la presidente di turno, Rosy Bindi: «Ministro, abbia un atteggiamento consono all’aula».

Riprendendo il suo discorso, Franceschini osserva: «La reazione non è alle mie parole, ma verso chi ha parlato di ‘bambini invisibili’, dalle organizzazioni internazionali alla Chiesa cattolica».

Piena solidarietà a Maroni è stata espressa subito dopo dal capogruppo Pdl, Fabrizio Cicchitto.