Sondaggi/ Europee, per il Pd la mannaia è un’affluenza sotto il 75% dei votanti

Pubblicato il 22 maggio 2009 13:40 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2009 15:01

Sotto il 75 per cento dei votanti alle prossime elezioni europee, il Pd di Franceschini rischia moltissimo. Secondo un sondaggio di Affari Italiani se la percentuale sarà più bassa di quella cifra, inesorabilmente il Pd sprofonderà sotto la soglia di sopravvivenza, considerata intorno al 25.

Le intenzioni di voto piazzano, infatti, la Pdl intorno al 40, la Lega sopra il 10. Inoltre si teme, da parte democratica, la ripresa forte di Di Pietro verso l’8,3 ed anche della Sinistra di Nichi Vendola. Secondo il sondaggio in un quadro di flessione nell’affluenza (almeno 10 punti meno delle ultime politiche) Franceschini, di fronte a quelle percentuali, annasperebbe troppo per reggere ancora il timone.

Agli strateghi del loft democratico non resterebbe, su questi dati, che invocare per il 6 e 7 giugno il dio della pioggia che aiuterebbe i propri elettori ad andare a votare e a non preferire  il mare.