Sondaggi politici: Lega e Pd sempre più vicini. E la Meloni sorpassa Conte

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Novembre 2020 13:19 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2020 13:19
Sondaggi politici: Lega e Pd sempre più vicini. E la Meloni sorpassa Conte tra i leader

Sondaggi politici: Lega e Pd sempre più vicini. E la Meloni sorpassa Conte (Nella foto d’archivio Ansa, Zingaretti con Salvini)

Sondaggi politici: Lega e Pd sempre più vicini, e Giorgia Meloni supera il premier Conte nell’indice di gradimento dei leader.

Sondaggi politici: si riduce la differenza tra Lega e Pd (separati ormai da meno di 3 punti e mezzo). Inoltre c’è una crescita di quasi mezzo punto di Forza Italia. Non a caso l’unico partito del centrodestra ad avere espresso un atteggiamento più collaborativo per contrastare l’emergenza.

Queste le principali novità che emergono dalla Supermedia dei sondaggi di questa settimana, elaborata da AGI/YouTrend. Da notare i dati dell’istituto Emg, secondo cui il gradimento di Giorgia Meloni avrebbe superato quello del premier Giuseppe Conte.

Sondaggi politici: i numeri dei partiti

Nel dettaglio delle liste si evidenzia un ulteriore calo della Lega, che perde lo 0,3% e si posiziona al 24%. Se ne avvantaggia il Pd, che grazie a un recupero dello 0,3% si attesta al 20,6% e si avvicina così al partito di Salvini. Saldamente al terzo posto, con il 16%, si conferma FdI benchè accusi una marginale flessione (-0,1%).

Leggero arretramento per M5s che vale il 15,01% (-0,1%). Sostanziale progresso di Forza Italia che sale al 6,7% guadagnando lo 0,4%. Italia Viva sta al 3,5% (-0,1%), Azione al 3,2% (-0,1%), La Sinistra stabile al 3,2%, +Europa al 2% (+0,1%), i Verdi all’1,7% (+0,1%).

I numeri delle coalizioni

Con riguardo alle aree del Parlamento, si riscontra una crescita tanto della maggioranza di governo che si posiziona al 42,4% (+0,1%) quanto dell’opposizione di centrodestra che totalizza il 47,9% (+0,2%). Il quadro riferito alle coalizioni presentatesi alle elezioni politiche del 2018 vede il centrodestra al 47,9% (+0,2%), il centrosinistra al 29,2% (+0,1%), M5s al 15,1% (-0,1%), LeU al 3,2% (=), le altre liste complessivamente al 4,5% (-0,3%). (Fonte Agi)