Sondaggio. Beppe Grillo piace ai giovani: M5S al 30% tra under 23, Pdl al 12%

Pubblicato il 4 Febbraio 2013 9:02 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2013 11:11
Sondaggio. Beppe Grillo piace ai giovani: M5S primo partito tra gli under 23

Sondaggio. Beppe Grillo piace ai giovani: M5S primo partito tra gli under 23 (Foto LaPresse)

ROMA – Beppe Grillo piace ai giovani. Il Movimento 5 Stelle si attesta come primo partito tra gli elettori under 23. Lo scrive Renato Mannheimer sul Corriere della Sera nel suo sondaggio. Subito dopo c’è il Pd di Pier Luigi Bersani (30,4%), mentre il Pdl è in netto calo rispetto alla media nazionale (12%). A recuperare punti, sempre tra i giovanissimi, Sel e Fratelli d’Italia.

Il sondaggio di Mannheimer spiega che sono quasi 4 milioni di giovani tra i 18 e 23 anni che voteranno per la prima volta alle elezioni politiche in Italia. Il Movimento 5 Stelle si attesta al 30,4% nelle intenzioni di voto, seguito dal Pd. A sostenere Grillo sono soprattutto i giovani disoccupati. Il Pdl invece è al 12-13%. Sel e Fratelli d’Italia invece segnano un saldo positivo del 2-3%.

Anche tra gli 8 milioni di giovani tra i 24 e 34 anni Grillo riscuote consensi, pur rimanendo dietro a Bersani. Il Movimento 5 Stelle è infatti al 19%, con il Pdl che resta indietro. Di nuovo tra i principali elettori di Grillo si registra un alto numero di giovani disoccupati.

Il sondaggio infine rivela che, al contrario delle precedenti elezioni politiche, i giovani sono meno propensi all’astensionismo. E’ infatti alta la percentuale di ragazzi pronti a votare, nonostante un diffuso scetticismo sul mondo della politica italiana.