Sondaggio Emilia Romagna: Bonaccini avanti due punti, ma il vantaggio su Borgonzoni si riduce

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Gennaio 2020 10:41 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2020 10:41
Sondaggio Emilia Romagna: Bonaccini avanti due punti, ma il vantaggio su Borgonzoni si riduce

Regionali Emilia Romagna: I candidati Bonaccini e Borgonzoni (Ansa)

ROMA – Stefano Bonaccini resta avanti su Lucia Borgonzoni ma di poco, lontanissimo il candidato pentastellato tra il 5 e il 9%. Il governatore uscente è attestato fra il 43 e il 47 per cento. Due punti sopra la candidata leghista Lucia Borgonzoni che si attesta tra il 41 e il 45 per cento.

E’ la fotografia del sondaggio redatto da NotoSondaggi per Porta a Porta circa il risultato delle prossime regionali in Emilia Romagna, a 18 giorni dal voto.

Bonaccini in testa ma il vantaggio si assottiglia

In particolare, secondo la rilevazione, il margine di vantaggio del governatore uscente si è assottigliato nell’ultimo mese. L’11 dicembre Bonaccini stava tra il 45 e il 49% e Bergonzoni tra il 41 e il 45%.

Oggi, invece, il dato dell’esponente leghista è costante, mentre quello del Presidente dem è leggermente sceso, attestandosi tra il 43 e il 47%. Staccatissimo il terzo candidato in lizza, il pentastellato Simone Benini tra il 5 e il 9%.

Il sondaggio è stato svolto il 7 gennaio, il committente è Porta a Porta, estensione territoriale regionale, il campione è di mille elettori residenti in Emilia Romagna, disaggregati per sesso, età ed area di residenza in modo tale da essere rappresentativo di tutti gli adulti residenti nella regione, tecnica di somministrazione delle interviste in tempo reale, rispondenti in 92%. (fonte Ansa)