Sondaggio Campania: Ingroia può fare lo sgambetto a Bersani

di Viola Contursi
Pubblicato il 8 Gennaio 2013 10:44 | Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio 2013 12:01
Sondaggio Campania: Ingroia può fare lo sgambetto a Bersani

Antonio Ingroia (Foto LaPresse)

NAPOLI – Sondaggio elezioni politiche in Campania: la discesa in campo degli ‘arancioni’ di Antonio Ingroia-Luigi De Magistris potrebbe fare lo sgambetto a Bersani consegnando la vittoria, a sorpresa, alla coalizione di centrodestra e penalizzando la sinistra nel raggiungimento della maggioranza al Senato. E a beneficiarne potrebbe essere proprio Mario Monti che, così, potrebbe rappresentare l’ago della bilancia a palazzo Madama. E’ quanto emerge dal sondaggio Ipsos per il Sole 24 Ore.

Leggi anche i sondaggi nel Lazio, Lombardia, Piemonte e Sicilia

Secondo Ipsos la Campania, da sempre considerata una regione sicura per il centrosinistra, potrebbe essere la vera sorpresa delle prossime elezioni e condizionare gli equilibri in Senato, dove il centrosinistra, pur vincendo le elezioni, potrebbe comunque non arrivare ad avere la maggioranza.

La stima Ipsos delle intenzioni di voto per gli “arancioni” è infatti all’11,2%. Un ottimo risultato che toglie però più voti alla sinistra che alla destra. La coalizione di Bersani è infatti data al 30,5% e quella di Berlusconi al 28,5%. Se queste stime dovessero essere confermate dalle urne, gli arancioni potrebbero favorire la vittoria di Berlusconi in Regione e impedire alla coalizione di Bersani di avere la maggioranza in Senato.

La Campania inoltre è una Regione cruciale, che al Senato pesa molto. Dopo la Lombardia è quella che pesa di più con 29 seggi totali di cui 16 vanno al vincente e 13 ai perdenti che qui saranno relativamente tanti. E a beneficiarne potrebbe essere proprio Monti, i cui seggi del “partito di Monti” diventerebbero decisivi al Senato per fare il governo sulla base di una alleanza con la coalizione di centrosinistra.