Sondaggio Emg Acqua-Agorà: Lega cresce ancora al 35,2%, Pd 23,9%, M5s 18%

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 giugno 2019 14:54 | Ultimo aggiornamento: 13 giugno 2019 14:54
Sondaggio Emg Acqua-Agorà: Lega cresce ancora al 35,2%, Pd 23,9%, M5s 18%

Sondaggio Emg Acqua-Agorà: Lega cresce ancora al 35,2%, Pd 23,9%, M5s 18%

ROMA – Se si tornasse a votare oggi per le elezioni politiche, la Lega sarebbe ancora il primo partito, seguita dal Pd che sfiora il 24%. Lo rivela un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad Agorà, secondo il quale il partito di Matteo Salvini continua ad accrescere i suoi consensi, attestandosi al 35,2%, ben oltre il 34% del boom europeo.

Il 23,9% degli intervistati ha invece risposto che voterebbe per il Pd, anch’esso in crescita rispetto al 22% del 26 maggio. A M5S va il 18% delle preferenze.

Nel centrodestra si accorcia la distanza tra i partiti di Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni. Forza Italia è all’8,6%, Fratelli d’Italia al 6,7%. Male i partiti minori, dopo gli scarsi risultati europei Più Europa arriverebbe al 2,5%, La Sinistra all’1,9%.

5 x 1000

Autore: Emg Acqua
Committente/Acquirente: Rai per Agorà
Criteri seguiti per la formazione del campione: Campione rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne per sesso, età, regione, classe d’ampiezza demografica dei comuni
Metodo di raccolta delle informazioni: Rilevazione telematica su panel
Universo di riferimento: popolazione italiana maggiorenne;
Campione: 1.735 casi;
Intervallo fiduciario delle stime: ±2,3%;
Totale contatti: 2.000 (tasso di risposta: 87%);
Rifiuti/sostituzioni: 265 (tasso di rifiuti: 13%).
Periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: 11 giugno 2019.