Sondaggio Emg: Fli continua a perdere terreno, crescono Lega e Pd

Pubblicato il 28 Marzo 2011 21:06 | Ultimo aggiornamento: 28 Marzo 2011 21:06

ROMA – Perdono terreno Fli e Idv, cresce il Pd ma anche gli italiani ancora indecisi sul voto da dare in caso di elezioni. Sono questi i dati più rilevanti emersi dal sondaggio realizzato da Emg per il Tg di La7.

Andando nel dettaglio dei partiti, il Pdl guadagna un risicato 0,1% (portandosi al 25%), mentre la Lega acquista lo 0,6%, passando al 11,4%. La Destra di Francesco Storace scende invece dall’1,6% all’1,5%.

Per quanto riguarda il Terzo Polo, Futuro e Libertà continua a perdere punti, passando dal 4% al 3,7%. L’Udc cresce di un punto percentuale arrivando al 7,1%. L’Mpa di Raffaele Lombardo passa dallo 0,8% allo 0,7%. L’Api di Francesco Rutelli sale dallo 0,7% all’1%.

Nel centrosinistra cresce in modo sostanzioso il Pd che passa dal 24,9 al 25,4%. Allo stesso tempo però perdono terreno Idv e Sel. Il partito di Di Pietro passa dal 5,4 al 4,8%, quello di Vendola dal 8,7 all’8,1%. In leggero calo anche i socialisti (dall’1,1 allo 0,9%), la Federazione della sinistra (dall’1,2 all’1%). Crescono invece i Radicali (dallo 0,7 allo 0,9%), i Verdi (dallo 0,5 allo 0,8%) e il partito di Grillo (dall’1,7 al 2%).

Continuano a diminuire gli astenuti che oggi sarebbero il 26%: si tratterebbe comunque di più di un quarto dell’elettorato. Crescono invece gli indecisi, che sarebbero il 15,7% della popolazione, e crescono anche quelli che lascerebbero scheda bianca (2,8%).