Sondaggio Emg La7: crescono ancora Pd e Udc, male Pdl, Lega, Idv e Sel

Pubblicato il 14 Novembre 2011 20:44 | Ultimo aggiornamento: 14 Novembre 2011 20:44

ROMA – Pdl ancora in calo, così come la Lega. Perdono punti anche L’Idv e Sel. Bene il Pd e l’Udc. Il sondaggio realizzato da Emg per La7, evidenzia le intenzioni di voto degli italiani il giorno dopo l’incarico a Mario Monti e le dimissioni di Silvio Berlusconi. I dati fanno emergere che i partiti da subito mostratisi favorevoli al nome di Mario Monti come premier hanno guadagnato punti, chi invece ci ha pensato un po’ troppo ha perso consensi.

In particolare nel centrodestra il Pdl continua a perdere punti passando dal 25,6 al 25,2%. In calo anche la Lega, che scende dall’8,9% all’8,7. Rosicchiano qualcosa La Destra, che sale dall’1,5 all’1,7%, e Pid (da 0,6 a 0,7).

Nel Terzo Polo bene l’Udc che cresce passando dal 7,1 al 7,3. In calo Fli che perde lo 0,1, scendendo dal 4,3 al 4,2. In lieve crescita Api (da 1 a 1,2), mentre Mpa cala (da 0,7 a 0,6).

Nel centrosinistra anche non mancano le sorprese. Il Pd continua a crescere e passa dal 26,6 al 26,8%. Perdono consensi invece l’Idv, che da 7 passa a 6,6, e Sel, dall’8,3 all’8%. Stabili i socialisti all’1,3, i Radicali salgono dallo 0,4 allo 0,5, così come i Verdi (da 0,6 a 0,7) e Fds (da 1,5 a 1,6). Continua a crescere anche il movimento a Cinque Stelle di Beppe Grillo, che passa dal 3,4 al 3,6%.

Le schede bianche sono state il 2,6%, gli astenuti il 26,8 e gli indecisi il 16,4.