Sondaggio: Governo Conte bis non piace a un italiano su due. Ma il premier scavalca Salvini

di Alessandro Avico
Pubblicato il 7 Settembre 2019 15:35 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2019 16:19
Sondaggio: Governo Conte bis non piace a un italiano su due. Ma il premier scavalca Salvini

Conte e Salvini (Foto Ansa)

ROMA – Il Governo Conte bis non piace al 52% degli italiani, praticamente un italiano su due. Chiaramente è troppo presto per giudicare un governo appena nato, ma al momento la situazione emersa da un sondaggio Ipsos per Il Corriere della Sera, parla chiaro. Inoltre l’indice di gradimento è pari a 41 e risulta molto distante da quello del precedente esecutivo gialloverde all’insediamento (60), come pure da tutti quelli che si sono succeduti dal 2006 in poi.

Come spiega Nando Paglioncelli sul Corriere della Sera, “il gradimento, è pleonastico sottolinearlo, risulta prevalente solo tra gli elettori del Pd (74%) e del M5S (71%) tra i quali tuttavia i giudizi negativi, sebbene minoritari, sono tutt’altro che trascurabili (25% e 28%). Non stupisce quindi che i pronostici sulla durata del Conte II vedano prevalere l’ipotesi di un esecutivo di breve respiro, che rimarrà in carica pochi mesi, al massimo un anno (il 45% la pensa così), il 20% immagina una durata di due anni, mentre solo il 18% è convinto che durerà sino alla fine della legislatura nel 2023″.

Ma se il Governo Conte bis non gode della fiducia degli italiani, diverso è il dato se si analizza il “Conte politico”. Alessandra Ghisleri, direttore di Euromedia Research, infatti ha condotto un’analisi del sentimento degli elettori nei confronti della crisi: “Ai più questa rottura del sodalizio gialloverde è apparsa personale, non sui temi. E Salvini ha pagato in termini di fiducia: dal 40 per cento è sceso al 37 ma soprattutto è stato scavalcato dal premier Conte“.

Emg Acqua di Fabrizio Masia ha fatto una prima rilevazione del consenso delle forze politiche, proprio sul finire della crisi: “Il Pd non è distante dal voto delle Europee (22,7%) e dunque non ha subito sconquassi, mentre i 5Stelle hanno avuto un rimbalzo positivo, attestandosi al 19-20%”. (Fonte Corriere della Sera e Repubblica).