Sondaggio Ipr, Pd-Pdl appaiati (35%) dinanzi al crollo di M5s (17,5%)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Giugno 2013 7:18 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2013 1:32
Sondaggio Ipr, Pd-Pdl appaiati (35%) dinanzi al crollo di M5s (17,5%)

Sondaggio Ipr, Pd-Pdl appaiati (35%) dinanzi al crollo di M5s (17,5%)

ROMA – Centrodestra e centrosinistra si spartiscono la torta in due grosse fette (34,5%) e festeggiano dinanzi al crollo del Movimento 5 stelle che scivola al 17,5% dal 25,5% delle elezioni politiche di febbraio. Questi i numeri del sondaggio Ipr realizzato per il Tg3.

Secondo le rilevazioni effettuate dall’istituto di ricerca, oggi il centrosinistra otterrebbe il 34,5% dei voti (con una crescita del cinque per cento rispetto alle politiche). Percentuale identica per il centrodestra, con un balzo di 5,3 punti percentuali rispetto alle politiche. In particolare, il Pd otterrebbe oggi il 27,5% (aveva il 25,4), Sel il 5% (aveva il 3,2), e altri di centrosinistra il 2% (avevano lo 0,9).

Nel campo del centrodestra il Pdl avrebbe il 27,5 (aveva il 21,6), la Lega il 3,5% (aveva il 4,1), altri di centrodestra il 3,5 (stessa percentuale alle politiche).

Il Movimento cinque stelle ha invece una netta flessione che lo porterebbe dal 25,5 % delle politiche al 17,5 di oggi.

Al centro, Scelta Civica difende il suo 5,2 % (aveva l’8,3), l’Udc l’1,5 (aveva l’1,8), Fli lo 0,3 (alle politiche aveva lo 0,5). Altre formazioni politiche avrebbero oggi il 6,5% (avevano il 5,2).

Il sondaggio è stato realizzato il 19 giugno dalla Ipr su un campione di mille persone rappresentative della popolazione italiana maggiorenne: tecnica di somministrazione delle interviste: Tempo reale. Rispondenti: 92%.