Sondaggio governatori: Zaia e Errani i più apprezzati, Iorio “maglia nera”

Pubblicato il 9 Maggio 2011 11:33 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2011 11:33

ROMA – Luca Zaia è il governatore più apprezzato d’Italia. E’ questo il dato emerso da un sondaggio dell’istituto Mannheimer, pubblicato sul Corriere della Sera. Dietro il presidente della Regione Veneto si sono classificati l’emiliano Vasco Errani, il marchigiano Gian Mario Spacca, terzo a pari merito col toscano Enrico Rossi. Quarti il lombardo Roberto Formigoni e il friulano Renzo Tondo, seguiti dal pugliese Nichi Vendola e dal calabrese Giuseppe Scopelliti.

In coda alla speciale classifica troviamo Angelo Michele Iorio (governatore del Molise). Penultimi a il sardo Ugo Cappellacci e il campano Stefano Caldoro, preceduti di un soffio da Renata Polverini (Lazio) e Raffaele Lombardo (Sicilia).

Errani, ha spiegato Renato Mannheimer sul Corriere, “ottiene valutazioni sufficienti in modo più trasversale, dall’elettorato di centrodestra, da quello di centro e da quello di centrosinistra, anche se è ovviamente in quest’ultimo che raccoglie i plausi più diffusi”.

L’opinione su Zaia, ha sottolineato Mannheimer, “risulta invece un po’ più polarizzata, con un consenso molto maggiore nel centrodestra e minore nel centrosinistra, benché anche qui raggiunga quasi la sufficienza”.

L’istituto demoscopico ha poi anche verificato quanto siano conosciuti i presidenti delle Regioni: i più noti sono Iorio, Formigoni, Cota, Vendola, Cappellacci e Zaia.