Sorpresa: Matteo Renzi batte Bersani nei sondaggi

Pubblicato il 6 settembre 2012 22:37 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2012 22:37

ROMA – Sarà che il nome di Matteo Renzi è sulle pagine dei quotidiani da giorni, fatto sta che agli elettori il sindaco di Firenze piace. L’outsider, che sia Grillo o il “rottamatore” del Pd, sembra l’unica figura vincente in questo momento. Talmente vincente che Renzi, a sorpresa, nei sondaggi batte Bersani come leader del Pd. A condurre queste primarie virtuali è stato l’Istituto Piepoli, i risultati sono stati pubblicati dal Corriere della Sera:

“Matteo Renzi sta sfidando nelle primarie del Partito Democratico il segretario del partito Pierluigi Bersani. Chi dei due preferisce come guida del Partito Democratico?”, è la domanda rivolta agli intervistati (occorre tenere presente, però, che le primarie, se ci saranno, saranno di coalizione). Fra gli elettori del centro sinistra il 35 per cento sceglie Renzi, il 27 Bersani, il 20 non sceglie nessuno; la percentuale scende un po’ prendendo come base gli elettori del Pd: parità fra i due (32 per cento). Se si prende l’elettorato per intero, Renzi è al 25 per cento e Bersani al 12. La meraviglia di Piepoli è reale: quando ha ricevuto i dati, ieri l’altro, quasi non ci credeva. “Renzi è in pole position. Ma gli attacchi dei dirigenti del partito di questi giorni non lo hanno né aiutato né danneggiato. Gli spostamenti non derivano dalla conoscenza o meno di un episodio; gli spostamenti si rifanno a matrici profonde. Renzi parte indubbiamente favorito. E questo dato non deriva da oggi, ma da un sedimento ormai acquisito dal sindaco di Firenze”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other