Sondaggio Pagnoncelli: Lega record 36% grazie a Battisti, M5s crolla al 25,4%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 gennaio 2019 11:02 | Ultimo aggiornamento: 19 gennaio 2019 12:54
Sondaggio Ipsos Pagnoncelli: Lega record 36% grazie a Battisti, M5s crolla al 25,4%

Sondaggio Pagnoncelli: Lega record 36% grazie a Battisti, M5s crolla al 25,4% (nella foto d’archivio Ansa, Salvini e Di Maio)

ROMA – Il sondaggio Ipsos di Nando Pagnoncelli può far sorridere Matteo Salvini: se i risultati fossero confermati al voto, la Lega sarebbe al 35,8%, record storico del partito. Molto più in alto rispetto ai compagni di governo del Movimento 5 Stelle scesi al 25,4%. Segno che gli elettori stanno apprezzando più il lavoro (e la comunicazione) del leader leghista rispetto a quello dei grillini (anche se hanno portato a casa il reddito di cittadinanza). Basti pensare alla eco dell’arresto di Cesare Battisti, con i complimenti a Salvini e le accuse a Bonafede (che sostanzialmente scimmiottava lo stile di comunicazione del leader leghista, con risultati decisamente inferiori).

Queste le percentuali che raccoglierebbero le due forze di governo alle prossime elezioni europee sulla base di un sondaggio relativo alle intenzioni di voto pubblicato sul Corriere della Sera. Il Pd si attesterebbe al 17,3%, FI al 7%. Sarebbero indecisi o astenuti più di 4 elettori su 10. I punti di difficoltà del Movimento sarebbero da ricercarsi nelle divisioni interne, nella grande trasversalità dell’ elettorato e nella complessità dei temi che Di Maio si trova a gestire.

Mentre la Lega con un elettorato omogeneo e una forza mediatica inedita, sembrerebbe in grado di cogliere i sentimenti forti dell’ opinione pubblica. Premierebbero in particolare la linea della fermezza sui migranti e la cattura di Cesare Battisti.

Certo, bisogna sempre considerare che ogni settimana esce un sondaggio che dice una cosa diversa: poche settimane fa sembrava che i due partiti di governo fossero molto più vicini. Di sicuro, rispetto alle elezioni dello scorso 4 marzo (con M5s che prese oltre il 10% in più della Lega) i rapporti di forza sembrano ribaltati.