Sondaggio: centrodestra in calo a vantaggio del Terzo Polo

Pubblicato il 31 Ottobre 2011 20:46 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2011 20:46

ROMA  – Il centrodestra continua a scivolare perdendo consensi e il centrosinistra non riesce a trarre un vantaggio da questa situazione. Il sondaggio del lunedì del Tg La7 fotografa un centrodestra in crisi a vantaggio del solo Terzo polo. Il Pdl è sceso a quota 26% contro il 26,2 della scorsa settimana, segno che la lettera alla Ue ha solo peggiorato la situazione in termini di consensi. Nello stesso arco di tempo la Lega è passata da 9 a 8,9%, La Destra è stabile a 1,5% e il Partito del Sud è allo 0,6 dallo 0,7%.

Qualche segnale positivo arriva dal Terzo Polo: l’Udc è al 7% e una settimana fa era al 6,9, Fli cresce dal 4,1 al 4,3%, Api passa dall’1 allo 0,9% e l’Mpa è stabile allo 0,7%.

A sinistra non ci sono segni incoraggianti: il Pd scende dal 26,8 al 26,4%, l’Idv passa dal 6,7 al 6,8%, Sel è all’8,7% dal 8,6 della scorsa settimana. Più o meno stabili le altre forze: i Verdi alle 0,5%, Federazione della Sinistra 1,5%, Socialisti all’1,2% e Radicali allo 0,4.

Il fenomeno Beppe Grillo si rafforza lievemente passando dal 3,1 al 3,2%. Ancora nutrito il partito degli astenuti, al 20,1% e quello degli indecisi al 16,2. Lascerebbe la scheda bianca il 2,5% del campione.