Sondaggio Emg: Pd e Pdl in crescita, male Vendola e Grillo

Pubblicato il 13 Giugno 2011 17:56 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2011 17:56

ROMA – Pdl e Pd hanno guadagnato consensi prima del referendum, significativa flessione per Sel. Lo dice un sondaggio realizzato da Emg e diffuso dal Tg de La7. Stando al rilevamento, i due partiti “leader” delle rispettive coalizioni hanno aumentato la propria credibilità tra gli elettori nell’intervallo di tempo tra i ballottaggi delle amministrative e i referendum.

Nello specifico, il centrodestra guadagna qualcosa tra l’1 giugno e l’8 giugno, passando dal 39,2% al 39,7%. Il Pdl, che aveva il 27,8%, è arrivato al 28,7%. La Lega invece è scesa dal 10,6% al 10,2%. Stabile la Destra, che si è confermata allo 0,8%.

Per quanto riguarda il Terzo Polo, la coalizione è passata dal 10,7% al 10,8% in una settimana. L’Udc ha perso leggermente consensi (dal 6,1% al 6%). Risalita per Futuro e Libertà, che è arrivata al 3,3% dal precedente 2,9%). L’Api è andato dall’1% allo 0,9%, mentre l’Mpa (che partiva dallo 0,7%) ora ha totalizzato lo 0,6%.

Il centrosinistra è sceso lievemente, dal 44,3% al 44,2%. I cambiamenti più sensibili sono stati quelli fatti registrare dal Pd e da Sel: i democratici hanno guadagnato lo 0,7% (dal 27,4% al 28,1%), mentre il partito di Vendola è calato dall’8% al 7,2%. L’Italia dei Valori è salita dal 4,6% al 4,8%. La lista Bonino – Pannella si porta allo 0,7% (dallo 0,8%), il Partito Socialista è rimasto stabile all’1%, i Verdi sono passati dallo 0,6% allo 0,5%, la Federazione della Sinistra si è confermato all’1,9%.

Il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo ha invece perso consensi, passando dal 3,2% al 2,8%.