Sondaggio Ipr Marketing: Renzi il sindaco più amato d’Italia. Seguono Chiamparino e De Luca. Male quelli del centrodestra

Pubblicato il 10 Gennaio 2011 11:27 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2011 12:57

Matteo Renzi è il sindaco più amato d’Italia. Il primo cittadino di Firenze è stato “incoronato” dal sondaggio Governance Poll effettuato da Ipr Marketing per Il Sole 24 Ore. Alle sue spalle, tra i sindaci più apprezzati dagli elettori, ci sono il torinese Sergio Chiamparino e il salernitano Vincenzo De Luca. Tutti e tre sono accomunati dall’appartenenza al Pd e dalle posizioni critiche più volte espresse nei confronti del proprio partito.

Alle loro spalle, in graduatoria, ha guadagnato Massimo Cialente, sindaco dell’Aquila che ha dovuto gestire la non semplice emergenza post-terremoto. Cialente, apprezzato dal 62% degli aquilani, ha guadagnato 9 punti di consenso rispetto al risultato delle urne ed è il sindaco che ha aumentato più di tutti gli altri il proprio gradimento.

Male i sindaci del centrodestra: a parte il leghista Flavio Tosi (di Verona), vincitore del Governance Poll del 2008, gli altri esponenti di Pdl e Lega sono lontani dalle posizioni di vertice. A Milano Letizia Moratti ha perso 5 punti di popolarità, attestandosi al 50% di voti favorevoli. Stesso risultato anche per il primo cittadino di Roma, Gianni Alemanno.

Risultati negativi anche per i sindaci meridionali: gli ultimi cinque posti in classifica sono tutti occupati da capoluoghi siciliani e campani. Il crollo più significativo è quello del sindaco di Palermo, Diego Cammarata, che ha raggiunto in fondo alla graduatoria la napoletana Rosa Russo Iervolino e il casertano Nicodemo Petteruti.