Sondaggio Tecnè: Berlusconi vince alla Camera, ma lui: “No al voto subito”

Pubblicato il 5 Aprile 2013 13:35 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2013 13:35
Sondaggio Tecnè: Berlusconi vince alla Camera, ma lui: "No al voto subito"

Sondaggio Tecnè: Berlusconi vince alla Camera, ma lui: “No al voto subito” (Foto LaPresse)

ROMA – “Se andiamo ad elezioni vince il centrodestra, ma dobbiamo rimandare il voto”. Silvio Berlusconi, in una mail inviata ai sostenitori di Forza Silvio, spiega che ora l’Italia ha bisogno di un governo stabile per uscire dalla crisi. Il “no” ad un voto subito però è sconveniente per il Pdl. Secondo il sondaggio Tecnè realizzato per SkyTg24, il centrodestra otterrebbe il 32,2% alla Camera, battendo il centrosinistra che si ferma al 30,8%.

La mail inviata da Berlusconi spiega:

“Gli elettori mostrano di apprezzare la nostra proposta, al punto tale che se si rivotasse saremmo in grado, secondo gli ultimi sondaggi, di prevalere sia alla Camera che al Senato. Ciononostante il ricorso alle urne entro giugno non rappresenta la nostra prima scelta perché noi sappiamo bene che la cosa più urgente è far uscire il Paese dalla crisi nel tempo più breve possibile. Noi riteniamo quindi prioritario ed anzi, indispensabile, dare vita subito a un governo stabile e forte. Soltanto se il Partito Democratico dirà “no” a questa soluzione, si dovrà ricorrere alle elezioni anticipate”.

Ecco i risultati del sondaggio di  SkyTg24 realizzato da Tecné sull’intenzione di voto alla Camera dei deputati:

Centrosinistra

Pd: 26,8% (4 aprile) – 26% (26 marzo) – 25,4% (elezioni 2013);

Sel: 3,3% (4 aprile) – 2,5% (26 marzo) – 3,2% (elezioni 2013);

Centro democratico: 0,3% (4 aprile) – 0,4% (26 marzo) – 0,5% (elezioni 2013);

Svp: 0,4% (4 aprile) – 0,4% (26 marzo) – 0,4% (elezioni 2013);

Totale: 30,8%.

Centrodestra

Pdl: 25,4% (4 aprile) – 24,7% (26 marzo) – 21,6% (elezioni 2013);

Lega Nord: 4,0% (4 aprile) – 3,8% (26 marzo) – 4,1% (elezioni 2013);

Fratelli d’Italia: 1,8% (4 aprile) – 1,7% (26 marzo) – 2% (elezioni 2013);

La Destra: 0,5% (4 aprile) – 0,4% (26 marzo) – 0,6% (elezioni 2013);

Altri: 0,5% (4 aprile) – 0,7% (26 marzo) – 0,9% (elezioni 2013);

Totale: 32,2%.

Centro

Scelta Civica (Monti): 7% (4 aprile) – 7,1% (26 marzo) – 8,3% (elezioni 2013);

Udc: 2,1% (4 aprile) – 2% (26 marzo) – 1,8% (elezioni 2013);

Fli: 0,2% (4 aprile) – 0,3% (26 marzo) – 0,5% (elezioni 2013);

Totale: 9,3%.