Squinzi perde la pazienza col Governo Letta: “Tempo buttato con le polemiche”

Pubblicato il 4 Giugno 2013 13:16 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2013 13:20
Giorgio Squinzi (foto LaPresse)

Giorgio Squinzi (foto LaPresse)

ROMA – La pazienza di Giorgio Squizi è già finita: “Abbiamo dato fiducia al governo e vediamo che si perde tempo in polemiche”. Il leader degli industriali, in passato più volte critico con Mario Monti, stavolta prende di mira Enrico Letta e il suo esecutivo.

‘Abbiamo dato fiducia al governo Letta – le sue parole – speriamo di aver fatto bene, anche se tutti i giorni vediamo che si perde tempo in inutili polemiche”. Al paese, secondo Squinzi, occorre altro: ”Serve stabilità e governabilità. Abbiamo bisogno di un Governo – aggiunge Squinzi intervenendo a Milano all’assemblea dell’Assocalzaturifici – che sappia che crescere si può,  anzi si deve, di un Governo che non deve essere soggetto a continue fluttuazioni”.

Secondo Squinzi il  Made in Italy, il settore manifatturiero e in particolare il comparto calzaturiero risentono ”delle difficoltà del Paese, del calo vistoso dei consumi interni ma il settore manifatturiero è centrale: la crescita può ritornare solo partendo dalle imprese”.

”Con i dati tragici sull’occupazione giovanile – aggiunge il presidente degli industriali – dobbiamo essere capaci di creare al più presto le condizioni per nuovi posti di lavoro”.