Politica Italia

Stelio De Carolis, senatore morto investito a Meldola. Era sceso a buttare immondizia

Stelio-De-Carolis-senatore-morto-investito

Stelio De Carolis, senatore morto investito a Meldola. Era sceso a buttare immondizia

FORLI’ – Il senatore Stelio De Carolis, 80 anni, esponente di spicco del Partito repubblicano negli anni Ottanta e Novanta, è morto venerdì sera a Meldola, in provincia di Forlì, dove abitava. Un’auto lo ha travolto e ucciso mentre attraversava la via Primo Maggio. A quanto si è appreso, era uscito di casa per gettare via l’immondizia quando è stato investito.

I rilievi sono affidati alla Polizia stradale di Forlì. Sono intervenuti anche due mezzi di soccorso del 118 e i carabinieri. Nato a Fumone (Frosinone), venne eletto deputato per la prima volta nel 1987: è stato vice capogruppo alla Camera e sottosegretario alla Difesa nel sesto Governo Andreotti. Rieletto con il Pri fino al 1994, aveva poi aderito ai Ds nel 1996, con i quali rimase in carica fino al 2001.

Era “uno statista vero, anche da ex amministratore non smise mai di occuparsi del suo territorio”, lo ricorda così Bruno Molea, il deputato forlivese di Civici e Innovatori, che lo conosceva da quando era sottosegretario, incontrato come dirigente locale del Psi.

“Spesso il partito socialista e quello repubblicano si sono trovati fianco a fianco nella gestione delle politiche locali” e i contatti diventarono frequenti quando poi De Carolis “assunse la dirigenza della Fiera”. “Sono vicino alla sua famiglia – conclude Molea – in questo momento difficile e alla comunità che perde una figura ancora oggi di riferimento politico”.

To Top