“Occhio Salvini, stavolta spariamo noi”: striscione contro il leader Lega a Umbertide

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2018 11:27 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2018 11:27

ROMA – “Occhio Salvini, stavolta spariamo noi”. Questo lo striscione apparso a Umbertide, in Umbria, dove Salvini è atteso per protestare contro la costruzione di una nuova moschea. Il riferimento dello striscione è ovviamente alle vicende di Macerata e alla folle caccia all’immigrato messa in campo da Luca Traini. “Mentre a Foligno stavamo esponendo le nostre idee, i nostri progetti per il futuro, e preparando le nostre battaglie – spiega Riccardo Marchetti, coordinatore nazionale Umbria per la Lega e candidato alla Camera – ad Umbertide qualche democratico appendeva sul cavalcavia dell’E45 questo striscione. E poi i brutti e violenti siamo noi. Saremo ad Umbertide ancora più numerosi, non abbiamo paura, le idee sono a prova di proiettile!”.

I lavori per la moschea di Umbertide si erano interrotti a causa della mancanza di fondi. Ma sono ripartiti ad inizio anno e il luogo di culto islamico dovrebbe vedere la luce entro la fine di maggio.

"Occhio Salvini, stavolta spariamo noi": striscione contro il leader Lega a Umbertide

“Occhio Salvini, stavolta spariamo noi”: striscione contro il leader Lega a Umbertide