Sulcis, Clini: “La continuità produttiva è fuori discussione”

Pubblicato il 2 settembre 2012 14:26 | Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2012 14:36
Corrado Clini

Corrado Clini (Foto Lapresse)

ROMA – La continuità produttiva della miniera di carbone del Sulcis “non è messa in discussione”, ma c’è “piena disponibilità ad esaminare il progetto di carbone pulito per assicurare la riconversione sostenibile delle attività produttive nel Sulcis”: lo ha detto il ministro dell’Ambiente Corrado Clini.

La precisazione è arrivata dal ministero dopo l’intervento di sabato in cui Clini, dal palco della “Festa Democratica” di Reggio Emilia, aveva detto: ”Sulla possibilità di sequestrare CO2 a Carbosulcis ci sono molte perplessità da un punto di vista della fattibilità”.

Spiega il ministero: ”Clini ha messo in evidenza la necessità di una valutazione approfondita sulla fattibilità del progetto ‘carbone pulito’. L’utilizzazione del carbone ad alto tenore di zolfo richiede tecnologie ‘critiche’ sia per assicurare elevati rendimenti e basse emissioni, sia per lo stoccaggio in sicurezza dell’anidride carbonica emessa”.