Il taglio dei parlamentari è legge: ok della Camera con 553 sì, 14 no e due astenuti

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2019 18:19 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2019 9:04
Il taglio dei parlamentari è legge: sì della Camera con 553 sì, 14 no e due astenuti

L’esito del voto sul taglio dei parlamentari a Montecitorio (Foto Ansa)

ROMA  –  Il taglio dei parlamentari è legge: la Camera ha dato l’ok definitivo oggi, martedì 8 ottobre. Il disegno di legge costituzionale che riduce i deputati a 400 dai 630 attuali ed i senatori a 200 dagli attuali 315 è stato definitivamente approvato a Montecitorio con 553 voti a favore, 14 contrari e due astenuti.

Trattandosi di un disegno di legge costituzionale, era richiesta la maggioranza assoluta dei componenti dell’Assemblea, pari a 316 voti.

Il voto era del resto anche blindato dall’accordo sulle riforme raggiunto nella coalizione di governo. Intesa sintetizzata in un documento in quattro punti che prevede i correttivi legati al taglio dei parlamentari.

Tra gli impegni presi nella coalizione di governo, anche quello di presentare la riforma elettorale entro dicembre. E ciò per garantire “il pluralismo politico e territoriale” e la parità di genere, fortemente voluta da Italia viva. Così come l’impegno all’abbassamento dell’età per il voto per il Senato equiparando i requisiti di elettorato attivo e passivo a Montecitorio e Palazzo Madama. (Fonte: Ansa)