Tangenti in Lombardia. Pd: “Boni si dimetta”. Pdl: “No dimissioni”

Pubblicato il 6 Marzo 2012 16:14 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2012 16:52

MILANO -''Chiediamo di andare al piu'presto al voto e subito le dimissioni di Boni'': cosi'il capogruppo Pd in Regione Lombardia Luca Gaffuri dopo una riunione fra i gruppi di opposizione dopo la notizia dell'indagine per corruzione che coinvolge il presidente del Consiglio regionale, il leghista Davide Boni.

Alla richiesta di Gaffuri si sono associati anche Idv, Sel e Udc ma quest'ultima ritiene con il capogruppo Giammarco Quadrini, che ''questo consiglio regionale debba andare avanti con il proprio mandato''.

''Anzitutto e' indagato e attendiamo l'esito delle indagini, dunque nessun giudizio in anticipo ma confidiamo che Boni sapra' chiarire la sua posizione''. Lo ha detto il capogruppo del Pdl in Regione Lombardia, Paolo Valentini, assicurando ai giornalisti che il suo partito ''non chiedera' niente come negli altri casi'', cioe' non chiedera' le dimissioni del Consiglio regionale Davide Boni indagato.