Tangenti milanesi, Pennisi lascia la commissione urbanistica

Pubblicato il 12 Febbraio 2010 14:10 | Ultimo aggiornamento: 12 Febbraio 2010 14:10

Milko Pennisi, arrestato ieri per concussione in flagranza mentre intascava una mazzetta da un imprenditore, ha deciso di dimettersi dalla presidenza della commissione urbanistica del Comune di Milano. Lo si è appreso da fonti giudiziarie. Pennisi resta per ora in carica come consigliere comunale del Pdl.

I legali di Pennisi stanno per incontrare il presidente del consiglio comunale per formalizzare le dimissioni dalla carica nella commissione urbanistica. Intanto, i pm Grazia Pradella, Laura Pedio e Tiziana Siciliano, che coordinano l’inchiesta, stanno preparando la richiesta di convalida dell’arresto, dopo l’interrogatorio dell’indagato che si è tenuto nella serata di ieri.

La richiesta verrà poi trasmessa all’ufficio gip e l’udienza di convalida potrebbe tenersi domani. Nell’inchiesta è indagata anche la segretaria del politico, che avrebbe avuto colloqui con i rappresentanti della società immobiliare interessata allo sblocco della pratica edilizia per una palazzina in zona Bovisa e che ha poi denunciato la concussione.