Tassa sigarette elettroniche, aumento slitta di 6 mesi: partirà dal 1° giugno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 gennaio 2014 13:07 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2014 13:16
Tassa sigarette elettroniche, aumento slitta di 6 mesi: partirà dal 1° giugno

Tassa sigarette elettroniche, aumento slitta di 6 mesi: partirà dal 1° giugno

ROMA – L’aumento della tassa sulle sigarette elettroniche del 58,5% slitta al 1° giugno 2014 su approvazione di un emendamento al decreto legge Milleproroghe.

Tra gli emendamenti approvati anche quello sulla tassazione delle rendite finanziarie spot, vale a dire sulle compravendite concluse entro 48 ore, che sale al 27%. L’intervento prevede un tetto di 150 milioni di euro e “potrà essere rivisto – spiega il presentatore – dal relatore”.

Gli emendamenti proposti dalla Lega Nord è stati approvati la mattina del 28 gennaio in commissione Affari costituzionali al Senato. A darne notizia è l’agenzia Public Policy, che scrive:

“L’emendamento fa slittare di sei mesi l’entrata in vigore, fissata dal dl Lavoro al 1° gennaio 2014, della tassazione al 58,5% per i “tabacchi lavorati nonché i dispositivi meccanici ed elettronici, comprese le parti di ricambio, che ne consentono il consumo”.

Inolr