Tasse, Polillo: “Se il gettito lo consente ridurremo l’Imu”

Pubblicato il 30 Aprile 2012 9:48 | Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2012 10:17

ROMA – Se il gettito che arrivera’ dall’Imu lo consentira’ il Governo potrebbe ridurre l’imposta o agire sull’imposizione sulla compravendita degli immobili. Lo afferma il sottosegretario all’Economia Gianfranco Polillo su Radio1 Rai.

”Sull’Imu – ha detto – abbiamo dovuto operare in emergenza – in prospettiva forse si potrà ridurre l’imposizione, dipenderà dal gettito reale che avremo a fine anno, oppure potremmo intervenire sulle imposte collaterali come per esempio quelle che si pagano in sede di compravendita degli immobili.

Il Governo dovra’ tagliare la spesa sanitaria quest’anno di 4 miliardi ma ritiene che ”si possa risparmiare ancora”, ha detto Polillo alla trasmissione Prima di Tutto di Radio 1 Rai: “Esistono margini di razionalizzazioni”- ha detto – ci sono forti possibilita’ di risparmio e lo si vede anche da alcuni episodi che hanno sfiorato il penale e che dimostrano che una diversa organizzazione della sanità può garantire gli stessi servizi e costare un po’ meno”.

Il Governo non intende abolire le province ma ”ridisegnarle in modo da ottenere forti riduzioni di spesa. Il taglio delle Province l’abbiamo già previsto nel ‘Salva Italia’ – ha detto – credo che sia un passo necessario e andremo avanti in questa direzione. Per il momento non intendiamo operare con una riforma costituzionale bensì con legge ordinaria – ha aggiunto – le Province in quanto tali sono previste dalla nostra Costituzione, ma esistono margini per ridisegnarle in modo da ottenere forti riduzioni di spesa”.