Tav “inutile e costosa ma governo regge”, messaggio di Beppe Grillo a Salvini lo “sceriffo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2019 13:40 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2019 13:40
Tav "inutile e costosa ma governo regge", messaggio di Beppe Grillo a Salvini lo "sceriffo"

Tav “inutile e costosa ma governo regge”, messaggio di Beppe Grillo a Salvini lo “sceriffo”

ROMA – Nella polemica sulla Tav che oppone Lega e M5S, mancava la voce di Beppe Grillo: è arrivata, forte e chiara – non s’ha da fare – e direttamente indirizzata a Salvini. Continua nel frattempo quello che l’ex ministro Gelmini chiama “puro avanspettacolo” a proposito del dossier sull’analisi costi-benefici che circola un po’ ovunque e di cui è ben noto il verdetto negativo, senza che, tuttavia, un emissario leghista riesca a prenderne visione.

“Salvini, lo sceriffo, dice che si può rivedere il progetto (…), il governo non si spaccherà su una cosa del genere. Migliaia di passatelle invadono le piazze a Torino, come api pacchiane sostenendo che essere ‘sì Tav’ vuol dire credere nel progresso, nella crescita. Secondo me è inutile e costa più del reddito di cittadinanza ma…cosa mi viene in mente!”, ha scritto Beppe Grillo sul suo blog.

“Non ho ancora visto i numeri, prima o poi me li daranno”, ha ripetuto ancora oggi il vice premier Matteo Salvini in Abruzzo, a Rivisondoli (L’Aquila). Che stia giocando, sulla grande opera, una partita elettorale non è un mistero. Come, con cortese malizia, ha ricordato il portavoce del governo francese, Benjamin Griveaux, impegnato a rimettere insieme i cocci del dialogo fra i due paesi ed esprimendo l’auspicio che l’Italia e la Francia vadano avanti con il progetto di linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione (Tav) che “permetterà all’Italia del Nord, terra elettorale di Salvini, di stare meglio, di avere migliori scambi commerciali e di guadagnare in competitività”.

Del resto, il dossier sarà visibile a tutti la prossima settimana, assicura il ministro delle Infrastrutture accusato di tenerselo ben nascosto nella scrivania del suo ufficio (a parte improvvise escursioni a Parigi): “L’analisi dei costi benefici della Tav sarà pubblicato nei “primi giorni della prossima settimana”, ha dichiarato Danilo Toninelli, a Genova per lo smontaggio del Ponte Morandi.

“Ovviamente la Ue e la Francia vogliono avere qualche giorno, motivo per cui non l’abbiamo condivisa all’interno del Governo, ma siccome c’è interlocuzione e condivisione con Commissione Europea e tecnici della ministra francese, questa può portare a piccole rettifiche sull’ elaborato. Io consegno a Di Maio o Salvini un elaborato non concluso?Siccome c’è scritto nel contratto di governo che va rivisto nel rispetto dei patti con la Francia io sto rispettando i patti con la Francia”.