Telecom agli spagnoli di Telefonica? Copasir: “Sicurezza nazionale in pericolo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2013 14:55 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2013 18:06
Telecom agli spagnoli di Telefonica? Copasir: "Sicurezza nazionale in pericolo"  (LaPresse)

Telecom agli spagnoli di Telefonica? Copasir: “Sicurezza nazionale in pericolo” (LaPresse)

ROMA, 25 SET – Telecom in mani spagnole è un problema per la sicurezza nazionale. Lo ha dichiarato il presidente del Copasir Giacomo Stucchi. Il Copasir è il “Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica”, l’organo che controlla l’attività dei servizi segreti interni (Aisi) ed esteri (Aise).

Stucchi ha detto all’agenzia Ansa che la cessione del controllo di Telecom agli spagnoli di Telefonica “pone seri problemi di sicurezza nazionale, visto che la rete Telecom è la struttura più delicata del Paese, attraverso cui passano tutte le comunicazioni dei cittadini italiani ed anche quelle più riservate”.

Nell’ultimo decennio alcune inchieste giudiziarie (Telecom-Sismi; caso Abu Omar; caso Mussolini nel 2005-06; Telecom-Pirelli-Tavaroli-Mancini nel 2006-08) hanno evidenziato come attraverso Telecom siano passate delicate attività di intercettazione non sempre lecite.

Intanto la Borsa ha reagito negativamente alle novità dal fronte Telecom (-4,67% a 0,57 euro) a partire dall’ipotesi di un aumento di capitale. Forti gli scambi: sono passate 254 milioni di azioni contro una media quotidiana dell’ultimo mese di 161 milioni di “pezzi”. In Brasile Tim Partecipacoes cede il 4,87%. A Madrid Telefonica poco mossa (+0,27%)%.