Terremoto Abruzzo/ Berlusconi: “Case per 13 mila persone entro novembre. Non voglio baraccopoli”

Pubblicato il 15 maggio 2009 0:18 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2009 0:18

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, rassicura la popolazione de L’Aquila e garantisce che tredicimila persone riavranno una propria casa entro novembre 2009. Non ci saranno baraccopoli.

«Entro sei mesi – ha dichiarato berlusconi – verranno costruite delle case per tredicimila persone. Saranno spostate dalle tende perchè non vogliamo le baraccopoli. Queste case verranno costruite su 14-20 aree abitative nel verde. Spenderemo sette miliardi, degli 8,7 stanziati per l’Abruzzo, nel campo delle costruzioni e dell’edilizia in generale».